Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Pubblicità
Pubblicità

“Gioielli alla moda”: Palazzo Reale ospita storia del bijou dal dopoguerra ad oggi

Da domani al prossimo 20 novembre, Palazzo Reale ospita nelle Sale degli Arazzi la mostra “Gioielli alla moda”.

museoPalazzoReale600

Cinquecento gioielli, pensati e realizzati dal Dopoguerra a oggi, definiscono lo specchio estetico di una società in evoluzione, le conquiste e le ambizioni femminili, le temperie dello stile e il progresso tecnologico.
L’esposizione - promossa e prodotta da Comune di Milano|Cultura, Palazzo Reale e HOMl, Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano e curata da Alba Cappellieri, docente di Design del Gioiello e dell'Accessorio al Politecnico di Milano - è dedicata al rapporto tra gioiello e moda, considerato nelle sue intersezioni con il costume, la manifattura e l’estetica del gusto italiano.

I cinquecento oggetti esposti, realizzati dai più celebri maestri bigiottieri - da giovani talenti del design, da maison internazionali della moda e da piccoli artigiani - fanno di “Gioielli alla moda” la più completa esposizione sul bijou italiano mai realizzata con un’interpretazione critica innovativa.
Sullo sfondo, le grandi griffe, punti di riferimento storici di uno stile che cambia e si completa in ogni epoca con gli accessori più esclusivi.

Il percorso espositivo di “Gioielli alla moda” si articola in 3 diverse sezioni:
gioielli per la moda, dedicata ai principali bigiottieri italiani e alla manifattura d’eccellenza;
gioielli di moda, dedicata ai designer e ai brand indipendenti, con un focus sui processi creativi;
gioielli con la moda, dedicata ai principali stilisti e alla capacità del gioiello di interagire con l’abito.
Tre modi diversi di trattare il gioiello dal punto di vista della moda con ispirazioni e influenze multidisciplinari che definiscono il contributo del bijou italiano nel suo rapporto con la moda.

Pubblicità