Utilizziamo cookies per migliorare la vostra esperienza sul nostro sito. Continuando a visitare questo sito, l'utente accetta l'utilizzo dei cookies.

Pubblicità
Pubblicità

Milano. Riqualificazione della biblioteca di Baggio: nuovo edificio trasparente su tutti i lati

Ampliamento e miglioramento funzionale della biblioteca di Baggio. Approvato dalla Giunta l’aggiornamento

BibliotecaBaggio450progettuale dei lavori, a seguito di un percorso partecipativo che ha portato il Consiglio di Zona 7 e la Commissione per il Paesaggio a formulare alcune osservazioni: nuovo impulso, quindi, al piano che riguarda la struttura comunale di via Pistoia, inserito nel più ampio prospetto di riqualificazione delle sedi che compongono il sistema bibliotecario cittadino. Tra quest’anno e il prossimo, infatti, sono in campo più di 22 milioni per i lavori in dieci siti: oltre a Baggio, il piano coinvolge le strutture di Lorenteggio, Calvairate, Gallaratese, Quarto Oggiaro, Harar, Crescenzago, fra’ Cristoforo, Sormani e Deledda.

 La sede di Baggio, realizzata da più di 50 anni, risulta oggi largamente sottodimensionata: da qui la decisione presa dall’Amministrazione di procedere per ampliarla e riqualificarla dal punto di vista funzionale, con l’obiettivo di offrire maggiori spazi e una pluralità di proposte culturali ai cittadini, e soprattutto agli abitanti del quartiere. L’idea alla base del progetto è di avere nuovi spazi a pianta libera in cui creare un’area dedicata agli adolescenti, oltre ad uno spazio destinato alle attività per la fascia di bambini più piccoli, fino ai 3 anni. È stato quindi proposto un edificio tecnologicamente diverso dall’esistente, ma funzionale al tipo di attività da svolgere all’interno, e soprattutto tale da garantire la massima flessibilità nell’utilizzo dello spazio.

 Il nuovo progetto prevede un significativo ampliamento della superficie complessiva con la realizzazione di un volume edilizio a completamento di quello già esistente, che avrà la funzione di sala polivalente; in accordo con le nuove indicazioni della Commissione, sarà a facciata continua e interamente trasparente su tutti i lati, così da migliorare il rapporto sia con il primo edificio che con l’ambiente circostante. In questo modo, infatti, il rapporto con l’esterno diventa totale e continuo sia nelle ore diurne (quando è percepibile l’attività all’interno) sia di sera, quando l’utilizzo delle luci interne trasformano la biblioteca in una "lanterna" posta nel verde del parco. L’ampiezza del nuovo locale sarà di circa 95 mq, corrispondenti al 10% della superficie coperta dell’intera biblioteca.

 bibliotecaBaggioInterno350Le modifiche comprendono, tra l’altro, la realizzazione di una nuova rampa di scale accessibile anche a persone con ridotte capacità motorie, che dall’atrio centrale della biblioteca condurrà nell’ingresso della sala polifunzionale, compreso il posizionamento di una porta nel corridoio allo scopo di consentire l’utilizzo indipendente della sala durante gli orari di chiusura al pubblico della biblioteca. Inoltre, l’altezza della sala passerà da 3 a 3,75 metri, e verrà rivisitato il camminamento esterno sul fronte Nord di raccordo della nuova sala con quella attuale.

 L’iter procedurale amministrativo, fino all’indizione e all’aggiudicazione della gara d’appalto, si concluderà entro l’anno. I lavori, che impegnano 500mila euro, partiranno subito dopo per durare 6 mesi circa.

Pubblicità